• Phone: +39 06 50 91 5373
  • Email: info@bteitalia.com

Blog

Ecologia e Ambiente: non solo cattive notizie

Ecologia e Ambiente: non solo cattive notizie

01 Ago 2017 / Blog

La crescita incontrollata fatta registrare dai centri urbani negli ultimi decenni ha contribuito a peggiorare di molto la qualità della vita ed a rendere l'ambiente urbano più ostile verso l'ecologia e la natura.

Grazie alla green economy e ad una visione lungimirante, proiettata a favore dello sfruttamento delle risorse energetiche rinnovabili, anche nel nostro Paese è in netta crescita la consapevolezza e la sensibilità verso le attuali problematiche ambientali.

In un contesto socio-economico che appare spesso poco sensibile verso le tematiche ecologiche e scarsamente attento al rispetto dell'ambiente, arrivano infatti notizie incoraggianti e positive.

Da Nord a Sud sono numerosi i Comuni italiani che, nell'ultimo anno, sono riusciti a distinguersi per progetti ed iniziative a tutela della natura. È il caso ad esempio di Cavalese, una cittadina in provincia di Trento che è riuscita a meritarsi il riconoscimento di Legambiente come "Comune 100% rinnovabile". Cavalese, con circa 4mila abitanti, è uno dei centri d'Italia che conta il maggior numero di impianti fotovoltaici installati sui tetti delle abitazioni (circa 102 impianti). È inoltre presente un impianto mini idroelettrico, un impianto a biogas ed uno a biomassa. Un importante riconoscimento è stato poi assegnato anche al Comune di Castellammare di Stabia, in Campania, che dispone di un impianto solare da 9 Kw, recentemente potenziato: la cittadina campana è così in grado di risparmiare più di 20mila euro ogni anno per la spesa energetica.

Negli ultimi anni il nostro Paese sta piano piano incrementando gli investimenti in ottica ecologica e di energie rinnovabili. Ad oggi, sono quasi 8mila i Comuni in cui sono presenti impianti solari: la maggior concentrazione di potenza installata sui tetti delle abitazioni è registrata nei Comuni di Macra, Fascia e Monterone. Queste tre cittadine sono in grado di produrre un quantitativo energetico che supera di gran lunga quello dei propri abitanti.

Incoraggianti spiragli di crescita sono inoltre da segnalare anche nel settore dell'energia eolica: sono circa 900 i Comuni ad aver installato questo genere di impianti.

Dunque, il processo di riqualificazione bioclimatica, in atto da diversi anni anche in Italia, è fondamentale perché permette agli edifici cittadini di adattarsi in maniera consona ai caratteri ambientali circostanti; questo processo è inoltre in grado di migliorare la qualità della vita degli abitanti delle città stesse.

L'obiettivo che, nel tempo, tutte le nostre città dovranno raggiungere sarà quello di trasformare gran parte degli edifici, attualmente ad energia zero, in strutture ad energia positiva e dunque in grado di soddisfare il fabbisogno dei residenti, producendo un surplus energetico. L'integrazione nella costruzione degli edifici con i più avanzati impianti rinnovabili è dunque l'obiettivo primario della green economy.



Recent Post